Il Sindaco

 

 

Maurizio Padovano

Nato a Fumone (FR) il 11/11/1959
Eletto a seguito delle consultazioni elettorali del 5 Giugno 2016 riportando 653 voti favorevoli. E' stato nominato il 06.06.2016.
Dichiarazione di insussistenza di cause di incandidabilita', ineleggibilita' e di incompatibilita' alla carica di Consigliere Comunale

Curriculum

Il Cav.Uff. Maurizio Padovano è nato a Fumone (FR) l’11 novembre 1959. Dopo aver conseguito il diploma di qualifica di “Congegnatore Meccanico”, nel 1978 si è arruolato nell’Esercito ed ha frequentato il 39° corso Allievi Sottufficiali presso la Scuola Militare di Viterbo.

Dal 1979 al 1981 ha prestato servizio presso il Distretto Militare di Firenze come contabile di sezione conti. Dal 1981 al 1987 è stato trasferito in Roma presso l’Ufficio Operazioni dello Stato Maggiore dell’Esercito dove ha ricoperto incarichi operativi e di segreteria di staff.

Dal 1987 al 1990 è stato prescelto quale Segretario nell’Ufficio dell’Addetto per la Difesa presso l’Ambasciata d’Italia in Buenos Aires (Argentina).

Rientrato in Patria nel 1990 è stato impiegato presso l’Ufficio Ordinamento dello Stato Maggiore dell’Esercito e successivamente, nel 1992 è stato trasferito presso il Gabinetto del Ministro della Difesa dove ha operato presso l’Ufficio Affari Giuridici e Personale.

Nel 1997 è stato trasferito a Torino presso la Scuola di Applicazione dell’Esercito dove ha ricoperto l’incarico di Segretario e Aiutante di Campo del Generale Comandante.

Rientrato a Roma nel 2000 è stato nuovamente assegnato al Gabinetto del Ministro della Difesa con l'incarico di Capo della Segreteria del Capo di Gabinetto.

Nel 2002 è stato prescelto quale Segretario presso l’Ufficio del Consigliere Militare della Rappresentanza Italiana alle Nazioni Unite in New York (USA). Rientrato in Patria nel 2005 è stato assegnato al Comando Operativo di Vertice Interforze con l’incarico di Capo della Segreteria del Reparto Operazioni e, nel 2006 è stato nuovamente chiamato a ricoprire l’incarico di Capo della Segreteria del Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa.

Nel 2010 è stato trasferito presso il Segretariato Generale della Difesa con l’incarico di Segretario Particolare del Segretario Generale della Difesa e a seguire, dal 2011 al 2013, Segretario Particolare del Capo di Stato Maggiore della Difesa.

Dal 2013 al 30 dicembre 2015 ha prestato servizio nuovamente presso la Segreteria Particolare del Segretario Generale della Difesa con una interruzione di sette mesi nel corso dei quali ha prestato Servizio presso il Quartier Generale di EUFOR in Sarajevo (Bosnia-Herzegovina).

Il Luogotenente Padovano ha frequentato vari corsi, tra cui, nel 2000, presso l’Università degli Studi S. Pio V in Roma, quello della lingua Inglese che ha perfezionato nel triennio di impiego negli USA, inoltre è ottimo conoscitore delle lingue Spagnolo e Portoghese.

Il 30 dicembre del 2015 è stato collocato in ausiliaria.

Nel corso della sua carriera gli sono state tributate varie onorificenze e decorazioni:

-         Ufficiale OMRI;

-         Cavaliere OMRI;

-         Croce d’Oro per Lungo Servizio;

-         Croce di Argento per 15 anni di Servizio:

-         Medaglia per Operazione “ALTHEA”.

Inoltre, gli sono stati tributati 3 Encomi Solenni, 5 Encomi Semplici e 3 Elogi.

E’ sposato con la Signora Domenica ed ha due figlie, Valentina e Martina, rispettivamente di 30 e 24 anni.

 

Le Funzioni
Il Sindaco:
- e' l'organo responsabile dell'amministrazione del Comune e dell'indirizzo politico della Giunta di cui promuove e coordina l'attivita';
- rappresenta il Comune, convoca e presiede la Giunta, sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici e all'esecuzione degli atti;
- Ha Diretta Competenza Su Bilancio e Finanze e su altri settori considerata l’esperienza quarantennale  negli Enti Locali.
- nomina i componenti della Giunta tra cui il Vice-Sindaco, e ne da' comunicazione al Consiglio comunale nella prima seduta successiva alla elezione unitamente alla proposta degli indirizzi generali di governo;
- provvede, sulla base degli indirizzi stabiliti dal Consiglio comunale, alla nomina, designazione e revoca delle/dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende ed istituzioni;
- effettua tutte le nomine e le designazioni entro 45 giorni dall'insediamento ovvero entro i termini di scadenza del precedente incarico;
- conferisce gli incarichi dirigenziali a tempo determinato, con provvedimento motivato e con modalità fissate dal Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi. Di tale provvedimento viene data immediata comunicazione alle/ai Capigruppo consiliari. Le Consigliere ed i Consiglieri comunali ne possono chiedere copia;
- può concedere agli Assessori delegazioni per l'esplicazione dei poteri di indirizzo e controllo dei servizi comunali, individuati per settori omogenei;
- ha potere di emanare ordinanze contingibili ed urgenti secondo le modalità fissate dalla legge e dai regolamenti;
- rappresenta il Comune in giudizio, con esclusione dei giudizi in materia di tributi locali e delle controversie in materia di lavoro, dinanzi all’arbitro unico e dinanzi al Collegio di Conciliazione dell’Ufficio Provinciale del Lavoro e della M.O. per le quali si applica la disposizione dell’art. 56 co. 4;
- sovraintende all'espletamento delle funzioni statali e regionali attribuite o delegate al Comune;
- provvede, al fine della trasformazione qualitativa dei servizi e delle opportunità di vita e della tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, a coordinare, sulla base degli indirizzi espressi dal Consiglio, gli orari degli esercizi commerciali e degli uffici pubblici;
- indice il referendum consultivo e l'istruttoria pubblica;
- presiede direttamente, o a mezzo di suo delegato, la Commissione di disciplina dei dipendenti del Comune prevista dalla legge.
- In caso di assenza o impedimento le funzioni del Sindaco sono esercitate dal Vice-Sindaco ed in mancanza dall'Assessore anziano.